Personale per fiere: il supporto che completa l’allestimento di uno stand

Personale per fiere: il supporto che completa l’allestimento di uno stand

L’importanza del personale per fiere

L’allestimento di uno stand non può e non deve puntare solo ed esclusivamente all’aspetto estetico, per quanto questo sia fondamentale. Sicuramente, infatti, sapere come arredare uno stand fieristico permette di realizzare un’area di esposizione ad elevato impatto, in grado di attirare un maggior numero di persone interessate e potenziali clienti. Da questo punto di vista va sottolineato che oggi sono molte le ditte di allestimenti fieristici che operano in maniera professionale e sono in grado di assicurare un elevato livello estetico e funzionale dello stand. Questo, indipendentemente dai modelli selezionati, siano essi stand modulari oppure stand per fiere portatili.

Tuttavia, avere uno stand ben progettato non ha alcun valore se non si cura anche un altro importantissimo aspetto: il personale. Il personale per fiere permette infatti di garantire un’accoglienza ai visitatori ma non solo: è in grado di illustrare tutti gli aspetti e le caratteristiche degli elementi in mostra, nonché di fornire informazioni valide e utili a quanti chiedono approfondimenti relativi al materiale presente nello stand.

Dipendenti aziendali o professionisti esterni?

Quando un’azienda partecipa a una fiera con un proprio stand ha due differenti possibilità per scegliere il personale che dovrà fornire le informazioni all’interno degli stand espositivi. La prima è quella di puntare sui propri dipendenti mentre la seconda è di contattare dei professionisti, ossia hostess e steward specializzati.

Entrambe le scelte presentano una serie di pro e contro. Optare per il personale d’azienda significa avere, all’interno dello stand, persone competenti e in grado di fornire informazioni complete ai potenziali clienti. Tuttavia non sempre i dipendenti sono caratterialmente predisposti al contatto con il pubblico, soprattutto se il ruolo che ricoprono in azienda è più proiettato al lavoro di ufficio e non pratico nella comunicazione. Per questo motivo, la stessa attenzione che si usa per la progettazione dello stand e per il suo allestimento deve essere utilizzata nella scelta del personale non solo competente, ma in grado di interfacciarsi con il pubblico/cliente in maniera corretta.

Spesso le aziende di allestimenti fieristici sono in grado di fornire contatti di agenzie di hostess e steward professionali, ossia specializzati nelle relazioni con i potenziali clienti. Scegliere personale specializzato per fiere permette di avere maggiore sicurezza sull’approccio con il cliente. Tuttavia è fondamentale investire alcune ore nella formazione di hostess e steward in modo tale che siano in grado di rispondere a tutte le domande poste dai visitatori dello stand e che sappiano utilizzare senza difficoltà la terminologia tecnica necessaria.

In molti casi, una delle scelte migliori per avere la certezza di un personale di supporto in grado di assicurare la massima produttività allo stand è quella di affiancare dipendenti e professionisti delle fiere. In questo modo si potrà avere un connubio perfetto tra l’aspetto tecnico, fornito soprattutto dai dipendenti, e quello relativo alla corretta comunicazione, prerogativa di hostess e steward.

L’importanza della comunicazione

Il personale per fiere, soprattutto se opera in contesti internazionali, deve essere in grado di comunicare non solo in italiano, ma anche in inglese o in altre lingue. In questo contesto, scegliere un gruppo di lavoro, ossia dipendenti o operatori esterni, in grado di comunicare in più lingue permette di creare uno stand di alto livello professionale.

Bisogna sempre ricordare che le fiere rappresentano una vera e propria vetrina che le aziende utilizzano per incontrare clienti. Non basta, quindi, procedere all’affitto dello stand per fiere né limitarsi a sapere come allestire uno stand mettendo ben in evidenza dépliant, materiale pubblicitario o campioni dei propri prodotti. Oggi è fondamentale anche poter contare su personale dinamico e competente in grado di evidenziare tutte le caratteristiche dell’azienda e dei propri prodotti e fornire tutte le informazioni che i clienti possono richiedere.

Gli errori da evitare

Chi gira spesso per saloni ed esposizioni sa che uno degli errori più comuni che si può incontrare presso uno stand in fiera è quello di trovare il personale assente, distratto, intento a chiacchierare con i vicini senza preoccuparsi invece dei clienti. Se è vero che molte persone passeggiano per gli stand senza mostrare un vero interesse se non per alcuni specifici allestimenti, è altrettanto vero che i clienti vanno coinvolti nel modo giusto.

Passare davanti a uno stand vuoto o con personale intento a chattare o parlare con i colleghi è sicuramente una delle immagini peggiori che uno stand – e quindi un’azienda – possa dare. Trovarsi, invece, davanti a uno stand dinamico, con personale attento e preparato lascia nel visitatore una migliore impressione.

Infine, presso gli stand fieristici non dovrebbero mai mancare dei moduli per richiedere i contatti ai potenziali clienti. Oggi la comunicazione diretta con i clienti e la fidelizzazione rappresentano due importanti strategie da coltivare anche presso le fiere. Per questo motivo diventa importante preparare dei form che permettano di raccogliere dati e indirizzi mail di quanti visitano lo stand, in modo da inviare loro informazioni e aggiornamenti su tutte le attività dell’azienda.

Per concludere

Nell’allestimento degli stand fieristici non bisogna mai fare l’errore di puntare tutto sull’aspetto estetico senza valorizzare i contenuti e, in particolare il personale. Proprio il personale per fiere permette a uno stand di essere attivo e funzionale e garantisce ai clienti tutte le informazioni che non possono essere trovate su dépliant e materiali illustrativi.

Nella scelta del personale di supporto allo stand si può optare per i dipendenti aziendali, per personale esterno, come hostess e steward o per entrambi: la scelta migliore resta sempre quella che permette allo stand nelle fiere di proporre idee, diventando un vero centro di informazioni attivo, presso il quale i clienti non solo potranno raccogliere brochure e dépliant ma anche trovare risposte alle proprie domande!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


StandFacile ® | LABzerocinque s.r.l.s. Via degli Artigiani, 51 50041 Calenzano, FI Firenze (Italy) | mail: | PEC:
phone: Visual Manager: Savio Brudetti 338-9918038 | PIVA: 06398120482 | C.F.: 06398120482 | REA: | CS: