Festival dell’Oriente: Padova Fiere

Festival dell’Oriente: Padova Fiere

Torna il Festival dell’oriente a Padova. La fiera orientale per eccellenza che ormai da anni ci allieta e ci trasporta in mondi magici e lontani.

Il complesso fieristico Padova Fiere ospiterà numerose aree tematiche dedicate ai vari paesi orientali in cui si alterneranno mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali in un continuo ed avvincente susseguirsi di show, incontri, seminari ed esibizioni. Tutti gli appuntamenti previsti permetteranno di entrare in contatto con la cultura, la storia e le affascinanti tradizioni dei Paesi orientali.

LA MANIFESTAZIONE

Il Festival d’Oriente è negli anni diventato uno degli eventi di punta in Italia per quanto riguarda la cultura e la tradizione dei Paesi orientali: si tratta infatti di una kermesse itinerante che ogni anno fa tappa in alcune delle più grandi città della penisola, come Napoli, Torino e Padova, per raccontare Paesi lontani e dotati di un fascino tutto particolare. La validità di questo genere di fiera è confermata anche dalle partnership professionali svolte con imprese specializzate nel settore fieristico, come Stand Facile, azienda dedita alla progettazione ed installazione di stand fieristici che da oltre 10 anni offre la sua esperienza per la realizzazione di stand innovativi e di impatto, in grado di essere una vetrina di importanza fondamentale e attrarre ed interessare, quindi, i possibili clienti.
La rassegna ha l’obiettivo di far esplorare le tradizioni dell’Oriente prendendo in considerazione Paesi come l’India, la Cina, il Giappone, la Thailandia, l’Indonesia, le Filippine, il Vietnam, il Tibet, il Marocco, l’Egitto, la Mongolia, il Nepal, la Birmania e la Corea del sud. Grazie all’offerta della tipica e specifica gastronomia, alla messa in scena di cerimonie tradizionale, di spettacoli di folklore e di arti marziali l’evento mira e invita a conoscere più approfonditamente il millenario vicino europeo e a lasciarsi ispirare da questo respirando appieno la magica atmosfera di quelle terre lontane e misteriose.

IL PROGRAMMA

L’idea dietro a questa manifestazione è molto complessa, prevede infatti altri due festival nel festival, collaterali e strettamente collegate al festival principale:

  • Festival delle Arti Marziali: esibizioni, stage e stand settoriali di prodotti ed accessori. Maestri ed atleti si esibiranno sui palchi e nelle aree tatami per offrire ai visitatori spettacoli e seminari di Aikido, Karate, Ju Jitsu, Tai Chi Chuan ed altre arti marziali Orientali, senza dimenticare quelle che si sono sviluppate in Occidente grazie alle influenze della cultura orientale, come ad esempio Kick Boxing o Krav Maga.
  • Salute e Benessere da Oriente a Occidente: fiera interamente dedicata a salute e benessere… Trattamenti, massaggi, cosmesi, erbe, tisane, e ancora il mondo biologico, le discipline bionaturali e le terapie alternative. Un grande appuntamento dedicato al benessere nel suo significato più ampio, con numerosi stand, workshops e conferenze.

Gli eventi calendarizzati sono tantissimi, si contano più di 400 appuntamenti al giorno, tra spettacoli, dimostrazioni, incontri, corsi ed esibizioni. Nelle vicinanze dei vari palchi sarà possibile trovare gli orari delle numerose esibizioni previste.

LE MOSTRE

Sarà possibile visitare anche moltissime mostre riproducenti gli oggetti e le architetture tradizionali di queste culture come quella di un villaggio e di un tempio zen giapponese, le katane, le bacchette per il cibo, le armature e gli elmi dei samurai, le fontane dei giardini Zen, gli origami e i ventagli, e così via.

I BAZAR

Oltre 500 espositori presenteranno al pubblico i loro prodotti. Ci sarà da perdersi tra colorate stoffe, vestiti e antichi gioielli, borse, calzature ma anche incensi, candele profumate, oli essenziali, amuleti, tattoo, prodotti di bellezza ed alimentari. Non mancheranno anche arazzi, statue, vasi, tappeti ed altri particolari complementi d’arredo, tutti, ovviamente, in classico stile orientale!

I WORKSHOP

Le attività di apprendimento rivestono una grande importanza all’interno del Festival, come testimonia l’ampia proposta:

  • Corso di shodo – per apprendere i segreti dell’arte della calligrafia giapponese. Le insegnanti vi guideranno nella conoscenza dei vari modelli di calligrafie e nella scrittura degli ideogrammi.
  • Corso di carving – rivolto a quanti desiderano accostarsi all’arte di realizzare figure con frutta e verdura per decorazioni.
  • Corso di campane tibetane – per imparare il massaggio sonoro armonico, inteso come inizio di un percorso volto a favorire il rilassamento, l’equilibrio, il benessere e la concentrazione.
  • Cerimonia del tè’ – uno degli appuntamenti più gettonati del Festival dell’Oriente, per conoscere storia, tradizioni e leggende, cerimonie e rituali, preparazione e tipologie di tè.
  • Corso di ikebana – la raffinata arte giapponese della composizione dei fiori in lezioni teoriche e pratiche.
  • Corso di reiki – breve spiegazione introduttiva, semplici esercizi pratici e un’armonizzazione finale per tutti i partecipanti.
  • Corso di sumi-e – alla Fiera dell’Oriente di Padova non poteva mancare il tradizionale stile pittorico monocromatico dell’Estremo Oriente, che utilizza solo inchiostro nero in concentrazioni diverse.
  • Corso di origami – la straordinaria arte di piegare la carta colorata per creare vari oggetti tra cui, i fiori ed animali, torna al Festival dell’Oriente di Padova con un workshop da non perdere!

DOVE, COME e QUANDO

L’appuntamento è dal 9 al 10 e dal 15 al 17 Dicembre, a Padova, al Complesso Fieristico Padove Fiere, sito al n. 59 di Via Niccolò Tommaseo e distante soltanto 500 metri dalla stazione ferroviaria della città.

L’orario di apertura va dalle 10.30 alle 22.30 di tutti i giorni e l’accesso è consentito a fronte del pagamento di un biglietto dal costo di 12 euro per il biglietto intero e di 8 euro per quello ridotto in cui sono compresi i bambini da 5 a 10 anni e gli accompagnatori di soggetti disabili. Hanno accesso totalmente gratuito invece i bambini fino a 5 anni e i portatori di handicap con disabilità al 100%. I biglietti si acquistano alle casse situate all’ingresso della Fiera, all’apertura delle stesse i giorni del festival e si può pagare sia in contanti  che con bancomat o carte di credito. L’acquisto del biglietto intero permetterà l’ingresso a tutte le diramazioni del festival, comprendendo:

  • l’ingresso al Festival dell’Oriente, nonché a tutte le attività ad esso correlate;
  • l’ingresso alla Fiera Salute e Benessere: da Oriente a Occidente, nonché tutte le attività ad essa correlate, strettamente connesse alle tematiche del Festival dell’Oriente in un’ottica olistica;
  • la partecipazione all’Holi Festival, che si svolgerà nell’area esterna dei padiglioni nelle giornate di domenica 10 e domenica 17 dicembre a partire dalle ore 15;
  • l’ingresso al Festival delle Arti Marziali, con esibizioni e stage delle migliori scuole e maestri.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


StandFacile ® | LABzerocinque s.r.l.s. Via degli Artigiani, 51 50041 Calenzano, FI Firenze (Italy) | mail: | PEC:
phone: Visual Manager: Savio Brudetti 338-9918038 | PIVA: 06398120482 | C.F.: 06398120482 | REA: | CS: