83ª Mostra Internazionale dell’Artigianato

83ª Mostra Internazionale dell’Artigianato

In questo articolo
  1. LA MOSTRA
  2. LA NUOVA EDIZIONE

Torna per l’ottantatreesima volta la mostra dell’artigianato a Firenze. Un appuntamento sempre più internazionale e tutto da scoprire.

LA MOSTRA

La mostra, arrivata alla sua ottantatreesima edizione, è stata presentata lo scorso 22 Novembre nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio. 600 gli espositori, molti dei quali presenti per la prima volta in uno spazio espositivo di 55.000 metri quadri per una mostra completamente rivoluzionata in nome dell’eccellenza dei manufatti esposti.

LA NUOVA EDIZIONE

L’edizione 2019 sarà totalmente rinnovata. Avrà infatti un nuovo concept, nuovo layout espositivo, nuova immagine, nuova strategia di comunicazione, nuovi stimoli e suggestioni. Sono previste originali officine esperenziali, laboratori del gusto, workshop, mostre e tanti incontri con i protagonisti del ‘fatto a mano’ per una vera e propria esperienza emozionale.

Aprirà i battenti dal 24 aprile al 1 maggio 2019 completamente rinnovata e,ispirandosi alle celebri edizioni degli anni Cinquanta e Sessanta, punterà tutto sull’eccellenza e la qualità dei manufatti esposti e per la prima volta proseguirà nel centro storico con la Mostra in Città che vedrà manifatture aperte, installazioni ed eventi nelle piazze.

Ospiti d’onore saranno le eccellenze artigiane di Firenze e della Toscana ma non solo, tante sono infatti le novità in cantiere: la valorizzazione del su misura e delle lavorazioni dal vivo, lo spazio riservato ai maker e all’artigianato digitale, alle attività didattiche, agli incontri con i protagonisti dell’handmade e del design.

Ad arricchire maggiormente la nuova edizione in programma è anche la scelta di ispirare la manifestazione al genio di Leonardo da Vinci. A 500 anni dalla sua scomparsa infatti (2 maggio 1519), l’83esima edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato ha scelto di ispirarsi alla mitica figura di quello che è ritenuto ancora oggi uno dei più grandi geni della storia. Generoso portatore di principi quali unicità, sperimentazione, bellezza, abilità, la Fiera sceglie per il 2019 di riferirsi al suo lavoro: all’artigiano, artista, scienziato e inventore toscano, che ha lavorato con tanti altri artigiani per realizzare i suoi progetti visionari. I nuovi allestimenti sbocciano dalle geometrie bidimensionali e tridimensionali di Leonardo e sempre alla leggenda verrà dedicata, oltre che una mostra con una selezione di sue macchine originali, anche una serie di installazioni in città e nella Fortezza da Basso.

Come se non bastasse è stato concepito anche il progetto “Del mestiere di Leonardo: immaginare, progettare e realizzare il futuro”, che sonda nuovi modelli di sviluppo in parallelo fra artigiani e designer, a cura di Fondazione Architetti Firenze e Fondazione Giovanni Michelucci.

L’edizione 2019 diventerà oltretutto ancora più social, coinvolgendo blogger e gli stessi artigiani digitali che saranno i veri protagonisti di una nuova community. Si creerà quindi un’esperienza emozionale e di acquisto unica, una piattaforma commerciale di promozione del lavoro degli espositori capace di attrarre un pubblico sempre più qualificato, nuovo ed internazionale, attento ai valori dell’artigianato di tradizione e innovazione. E i cambiamenti non finiscono qui; cambia infatti anche la piattaforma web della rassegna, con una veste grafica completamente rinnovata. Il sito della mostra adesso online è infatti più immediato e facile da usare, con una presentazione dei contenuti più chiara ed esaustiva e una navigazione più veloce.

Il restyling grafico e strutturale di mostraartigianato.it è il primo passo di un’edizione che annuncia la reinvenzione della prima fiera consumer in Italia sul ‘fatto a mano’. Nel sito, l’organizzazione delle aree espositive, così come l’offerta di prodotti e servizi, è più chiara e diretta; già nella homepage si può infatti consultare una mappa interattiva, arricchita in tempo reale, con l’elenco degli espositori e la pianta con l’assegnazione degli stand. Più agile e immediato è anche l’accesso per espositori e visitatori, con link per l’iscrizione e per l’acquisto del biglietto d’ingresso, con pochissimi e facili passaggi.

Focus sulle iniziative speciali e ampio spazio alla galleria fotografica e video, in modo da vivere, in presa diretta, i momenti più significativi della manifestazione, e ai profili social, con la possibilità di condividere i contenuti con altri utenti.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


StandFacile ® | LABzerocinque s.r.l.s. Via degli Artigiani, 51 50041 Calenzano, FI Firenze (Italy) | mail: | PEC:
phone: Visual Manager: Savio Brudetti 338-9918038 | PIVA: 06398120482 | C.F.: 06398120482 | REA: | CS: